lunedì 11 giugno 2012

Il filo sottile della vita

In questi giorni sto finendo di leggere Mondo Senza Fine di Ken Follett. Il libro è ambientato due secoli dopo I Pilastri della Terra, che mi era piaciuto tantissimo e di cui avevo già parlato l'anno scorso. Mi sta piacendo anche questo, nonostante alcune situazioni si ripetono o sono simili. Però, il pezzo a cui sono arrivata mi fa riflettere.
Sono arrivata all'anno 1348, l'anno della peste nera. A Kingsbridge in meno di un mese la popolazione si riduce drasticamente, ci sono disordini di vario genere, ma soprattutto tutti hanno paura di essere colpiti dalla peste, perché è molto improbabile sopravvivere. Ora, io penso a questo: durante l'epoca della peste, sono morte migliaia di persone, in certi paesi la popolazione si è addirittura ridotta alla metà. Piccoli villaggi sono spariti. E' poco probabile che i nostri antenati non l'abbiano presa per niente, più probabile che siano dei sopravvissuti. Quindi, noi siamo discendenti di persone che hanno avuto la fortuna di sopravvivere a una delle peggiori epidemie che l'umanità abbia conosciuto.
E' questo che mi colpisce. La nostra stessa esistenza tiene ad un filo, ad un filo sottile, fatto di casi e di colpi di fortuna. Darwin la chiama selezione naturale. Sopravvive sempre il più forte. Ma noi non siamo solo i discendenti di persone sopravvissute a fame, peste, spagnola, colera, nel mio caso personale anche tubercolosi. I nostri nonni e bisnonni hanno spesso anche combattuto nelle due guerre mondiali, sono sfuggiti a bombardamenti, gas, pallottole, granate, stragi.
La Storia ci sembra sempre molto lontana da noi, spesso ci sembra che non abbia nessuna interferenza nella nostra vita. Ma non è vero. La Storia può regolare la nostra stessa esistenza.

4 commenti:

  1. Ciao!!!
    I tuoi pensieri sono molto importanti...
    e anche veri!!! :) complimenti :)
    E' bello sapere che ci sono persone in grado di fare questi ragionamenti =D BRAVA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie...:D Sono senza parole.. -///-

      Elimina
  2. meno male che non sono l'unica a fare ragionamenti del genere... ^^ mi sento un po' strana perchè mi soffermo a pensare a cose come questa e sapere che anche tu ragioni (e tra l'altro ti esprimi benissimo!) è molto... rassicurante! XD Complimenti!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me capita di sentirmi strana. Ma siamo fatte così, che c'è di male?? XD E poi queste cose è meglio che le scriva, perché a parole faccio confusione e non mi capisce nessuno!! ;)

      Elimina

I vostri commenti sono molto graditi!! :)
Tuttavia, qualunque commento con un contenuto offensivo verrà eliminato dall'amministratrice del blog.